TikTok: una opportunità per le aziende

immagine logo tiktok

Nelle ultime settimane il dibattito attorno al social network TikTok è cresciuto notevolmente. Quando si parla di TikTok, l’associazione con il mondo della generazione Z è praticamente immediata. Ma nonostante ciò, il social è il trend del momento e di fatto si è inserito tra le applicazioni più scaricate durante l’ultimo anno.

Ma facciamo un passo indietro, cos’è TikTok?

TikTok è un’applicazione per realizzare ed editare brevi video (dai 15 ai 60 secondi) che consente agli utenti di creare contenuti veloci e divertenti. Si tratta di un mix di musica, visual, effetti audio e adesivi che dà vita a contenuti dinamici che diventano spesso virali. Non a caso lo slogan della piattaforma è “make every second count”: dai importanza a ogni secondo; la chiave del successo di questo nuovo social risiede infatti nella sua rapidità e immediatezza, accontentando gli utenti alla continua ricerca di intrattenimento facilmente fruibile da smartphone. Anche il formato infatti, rigorosamente verticale, è perfetto per un uso esclusivamente mobile.

Fin dal suo rilascio, nel settembre 2017, TikTok è sempre stato considerato un diretto rivale di Snapchat, ma solo recentemente gli analisti hanno iniziato a vedere TikTok come una reale minaccia per le sue entrate. Gli analisti, però, non sono gli unici ad essersi accorti delle potenzialità che si intravedono dietro l’app del momento. Anche i marketer hanno cominciato a riconoscere le capacità del social e il conseguente bisogno di creare una vera e propria strategia su TikTok. Basta dare uno sguardo a Google Trends per capire quanto sia cresciuto l’interesse delle aziende nell’implementare TikTok tra le strategie di social media marketing.

La popolarità di TikTok: l’app più scaricata del momento

Dalla data del suo rilascio, la popolarità di TikTok è cresciuta esponenzialmente. Nell’ottobre 2018, è stata l’applicazione per foto e video più scaricata nel mondo su Apple store. Ad oggi ha già raggiunto oltre un miliardo di download ed è facile quindi prevedere come continuerà ad avere una forte e crescente presenza anche nel 2020. Nonostante questi numeri siano incoraggianti, è necessario tenere presente dove l’applicazione è in crescita. Il 44% del totale dei download è in realtà avvenuto in India. Inoltre, se confrontiamo questo dato con quello dell’anno precedente, secondo Sensor Tower, il numero di utenti complessivi di TikTok è cresciuto del 6%.

Perché creare una strategia su TikTok?

La natura del social è quella di dare libero sfogo alla creatività degli utenti, senza regole imposte. Grazie all’algoritmo e all’intelligenza artificiale, TikTok studia i comportamenti e le preferenze degli utenti al fine di produrre investimenti mirati alla creazione di campagne advertising che incuriosiscano l’audience. Come detto in precedenza, il motore pulsante dell’applicazione sono i video e i contenuti dinamici. Per questo motivo è ottima per la creazione di strategie di visual storytelling e video content strategy.
La piattaforma ha subito una serie di importanti aggiornamenti nel corso dell’ultimo anno. Sicuramente la più promettente per i marketer è la possibilità di eseguire annunci per prodotti/servizi, aprendo una serie di opportunità completamente nuove per le strategie paid. L’applicazione è inoltre impostata sulla connessione tra i brand e i content creator di TikTok, attraverso il TikTok Creator Marketplace, rilasciato recentemente. Questo strumento dovrebbe ulteriormente incentivare le aziende a rivolgersi agli influencer per la condivisione di prodotti.

A chi si rivolge TikTok?

Come per qualsiasi attività di marketing e comunicazione, anche per questo social, prima di intraprendere una strategia per promuovere il proprio brand è opportuno tenere a mente chi utilizza l’app. Rispetto alle altre piattaforme social, solo il 3% degli utenti abituali di TikTok ha un’età maggiore ai 18 anni, in confronto agli account Snapchat che rappresentano il 23% del totale per la stessa fascia d’età. Nonostante TikTok stia crescendo velocemente, esiste ancora un enorme divario da colmare. Forse i dati più accurati che abbiamo finora sulla demografia del pubblico di TikTok provengono in realtà dalla Cina, dove è stato ribattezzato Douyin. Un terzo degli utenti di Douyin ha un’età compresa tra i 20 e i 24 anni, un quarto dai 25 ai 29, e il 20% ha meno di 20 anni.

Il futuro di TikTok

È passato molto tempo da quando abbiamo assistito a qualcosa di così promettente come l’ingresso di TikTok nel mercato. Le due applicazioni che hanno ricevuto un’attenzione paragonabile negli ultimi anni sono stati Vero ed Ello. Entrambi i social network promettevano un’esperienza ad-free, ma non hanno ottenuto l’attenzione necessaria per superare le applicazioni già esistenti. TikTok ha ora oltrepassato questo ostacolo. La piattaforma ha crescenti opportunità di monetizzare, oltre ad un incremento costante del numero di utenti. Sarà quindi decisivo il comportamento di creator e influencer già affermati su altre piattaforme, che trascinando il loro pubblico sul nuovo social, permetteranno una crescita sempre più esponenziale.

Lettura interessante? Condividila con i tuoi contatti!

Iscriviti Ora



Acconsento ai trattamenti della privacy
×